NewsLetter MLAC 08 Ottobre 2020

Versione stampabileVersione stampabile

Fratelli tutti!

Fraternità e amicizia sociale sono le vie che Papa Francesco ci indica, nell’Enciclica “Fratelli tutti” , vie per costruire un mondo migliore, più giusto, fraterno e pacifico, nelle proprie relazioni quotidiane, nel sociale, nella politica, con l’impegno di tutti: popolo e istituzioni.
L’Enciclica mira a promuovere un’aspirazione mondiale alla fraternità e all’amicizia sociale, a partire dalla comune appartenenza alla famiglia umana, dal riconoscerci fratelli perché figli di un unico Creatore.
Sullo sfondo dell’Enciclica c’è la pandemia da Covid-19 che “ha fatto irruzione in maniera inattesa proprio mentre stavo scrivendo questa lettera” rivela Papa Francesco . Ma l’emergenza sanitaria globale è servita a dimostrare che “nessuno si salva da solo” e che è giunta davvero l’ora di “sognare come un’unica umanità” in cui siamo “tutti fratelli”.
Aperta da una breve introduzione è articolata in otto capitoli, l’Enciclica come spiega il Papa stesso raccoglie molte delle sue riflessioni sulla fraternità e l’amicizia sociale, collocate però “in un contesto più ampio” e integrate da “numerosi documenti e lettere” inviate a Francesco da tante persone e gruppi di tutto il mondo.

Qui potete scaricare la newsletter